LANGUAGE:
MENU

NEWS

GUERRA, MEMORIA, INNOVAZIONE CURATORIALE E MUSEALE

giovedì 21.04.16 sala riunioni (corpo centrale della Villa), ore 16.00


Nuove generazioni di curatori e di fruitori: guerra, memoria, innovazione curatoriale e creazione di contenuti museali coinvolgenti

CONFERENZA APERTA AL PUBBLICO DEL CICLO "REVEALING THE CONFLICT/REPRESENTING THE WAR - GUERRA, CURATELA ED ESPERIENZA MUSEALE"

Giovedì 21.04.16
Sala di Rappresentanza (corpo centrale della Villa) ore 16.00

 

Muovendo dall'idea che le arti visive, l'immagine e la creazione di percorsi espositivi siano uno strumento delicato e allo stesso tempo privilegiato per la trasmissione della memoria, il ciclo di conferenze e incontri Revealing the conflict / Representing the war, dal taglio pratico ed esperienziale, vuole riflettere sul ruolo delle attività museali e visive nel processo di rielaborazione del nostro doloroso passato di guerra, dando la parola a curatori e direttori di museo di tutto il mondo, che si sono confrontati con la necessità di dover rappresentare il conflitto.

INTERVENGONO:
Miha Colner / Storico dell’arte e capo curatore del Photon - Center of Contemporary Photography (Vienna / Austria & Lubiana / Slovenia)
Pierluigi Sanzovo / Ideatore e curatore del Museo Emotivo della Grande Guerra (Giavera del Montello / Italia)
Livio Karrer / Storico e content editor di M9 (Venezia / Italia)
Roberta Tassi / Progettista museale del Kigali Genocide Memorial Centre (Rwanda) / UX for Good Design Fellow
Nicola Lees / Curatrice alla Serpentine Gallery (Londra / Inghilterra)
Noriyuki Masuda / Curatore e Vicedirettore dell’Hiroshima Peace Memorial Museum (Hiroshima / Giappone)
Alle ore 17.30 - Riflessionifi nali a cura della Dott.ssa Elisa Mandelli (Università Ca’ Foscari), e dibattito.


I temi specifici di questa seconda conferenza verteranno sulla progettazione e creazione di contenuti museali coinvolgenti peri visitatori (anche quelli delle nuove generazioni), e sulla creazione di una cultura di pace attraverso attività museali e culturali all'interno del museo.
Alle ore 18.00, in esclusiva per i partecipanti, visita guidata alla mostra FRONTE INVISIBILE a cui seguirà un momento conviviale